qrcode naturecnica

QRCode: questo sconosciuto…

pubblicato in: GIS | 0

QRCode uno strumento bistrattato da utilizzi sbagliati

Cos’è il QRCode?

Il QRCode (Quick Response Code) non è altro che un codice a barre leggibile da uno smartphone tramite specifica app (ne esistono migliaia gratuite).

Il QRCode nasconde, nel suo curioso aspetto simile ad un cruciverba, informazioni che possono essere espresse come:

Testo

Questa opzione non ha bisogno di nessuno tipo di connessione di rete

qrcode text naturtecnica

Biglietto da visita

Questa opzione non ha bisogno di nessuno tipo di connessione di rete

vcard qrcode naturtecnica

e-mail

Questa opzione ha bisogno di connessione di rete

qrcode email naturtecnica

SMS

Questa opzione ha bisogno di copertura di rete per almeno il traffico telefonico

qrcode sms naturtecnica

Url

Questa opzione ha bisogno di connessione di rete 4G o wifi

url qrcode naturtenica

Potenzialità enormi in tutti settori

Il QRcode è quindi uno strumento dalle potenzialità enormi che se ben utilizzato può dare dei risultati in termini di diffusione e condivisione delle informazioni eccezionali.

Errori da evitare

Purtroppo la diffusione del QRCode si è scontrata con usi impropri che ne hanno limitato le potenzialità.

Vediamo quali sono:

  1. Mettere un QRCode che necessita di connessione di rete là dove non c’è copertura: l’utente che legge il codice non riesce ovviamente a raggiungere la pagina con le informazioni che si aspettava di trovare, perde tempo e si stizzisce. Risultato: brutta figura…
  2. Mettere un QRCode che reindirizza ad un sito non mobile friendly: l’utente si trova sul display del mobile un sito costruito per desktop e pertanto impossibile da navigare, perde tempo e si stizzisce. Risultato: brutta figura…
  3. Mettere un QRCode senza spiegare che cosa troverà l’utente una volta che lo avrà letto: se non so quali informazioni mi darà il QRCode perché dovrei leggerlo?
  4. Mettere un QRCOde che rimanda ad informazioni inutili, obsolete e fastidiose: l’utente non  trova le informazioni che si aspetta, perde tempo e si stizzisce. Risultato: brutta figura…

Conclusioni

Il QRCode è uno strumento potentissimo ma che deve essere utilizzato con cognizione e nell’ambito di uno schema progettuale ben definito che tenga conto di tutte le variabili.

Se usato male, è un biglietto da visita negativo in termine di immagine e comunicazione.

Pertanto, pensateci bene prima di utilizzarlo e se non siete sicuri, chiedete a che se ne intende più di voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *